8 oggetti giapponesi strani

peluria finta giappone

Oggetti giapponesi strani? Eccoli qui.

In Giappone si vende di tutto. Ma proprio di tutto, eh. Qualsiasi cosa tu abbia in mente, e la pensi ridacchiando tra te e te, perché “ti immagini se esistesse?”, qui esiste. Dannazione, se non mi credi devi venire e farti un giro. Rimarrai sorpreso e ti chiederai come la mente umana possa arrivare a tanto.

Ecco alcuni prodotti che “brillano” di luce propria.

Taglia frangetta

Chi non ha bisogno di una maniera precisa e sicura di tagliarsi il ciuffo senza rischiare la cecità?

taglia frangetta giapponese

Taglia frangetta

Peluria finta

Come superare la mancanza di capelli in modo discreto e, direi, a tratti personalizzato…

peluria finta giappone

Peluria finta

Gocce per gli occhi pensate appositamente per i nerd

Si chiama Digital-eye. Roba da Matrix.

prodotti giapponesi strani

Gocce per occhi

Scolapasta “alternativo”

Anche no. Uno schiaffo alla cucina italiana. Un modo “alternativo” di cucinare la pasta… ma pensate al sushi, va’.

oggetti strani giappone

Scolapasta

Piastra per le ciglia.

Quando l’ho vista ho rosicato tantissimo. Anni fa io e la mia amica Sandra avevamo avuto la brillante idea di progettarla. L’hanno già inventata loro, ovviamente.

oggetti giapponesi strani

Piastra per ciglia

Calzino con collant incorporato

Questa è inutile commentarla. Basta soffermarsi sui collant dietro a destra. Fanno collantsare.

oggetti giapponesi strani

calzini con parte color carne incorporata

Cera specifica per le mani

Signorine con i peli sulle dita? No, grazie. Toglietemi tutto, anche la peluria delle mani.

oggetti giapponesi strani

Ceretta per le dita

Prodotto giapponese antimuffa per doccia

I seguenti video, in corsa agli Oscar degli Incompresi Giapponesi 2018 come miglior regia e migliore attrice protagonista Takako, rappresentano i nostri momenti di dubbio e di passaggio all’azione.

Nel seguente video mettiamo in atto il piano diabolico del prodotto antimuffa del video precedente. Questa diavoleria serve a formare una specie di protezione nelle pareti della doccia (che in Giappone non possiede mai delle finestre bensì un estrattore elettrico) che è effettivo per circa due mesi. Il prodotto va lasciato agire per 90 minuti, per poi accendere l’estrattore un paio d’ore prima di poter farsi una doccia senza morire intossicati. Noi tre quasi ci intossichiamo, ma riusciamo comunque a Fujire dalla Doccia.

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.